Info franchising: 342 59 41 356

Come leggere le etichette nutrizionali

Avete presente il detto “siamo ciò che mangiamo”? Non c’è nulla di così vero! Bisogna scegliere gli alimenti migliori per il nostro organismo ed è importante quindi saper leggere le etichette nutrizionali.

ingredienti-prodotti

 

Queste etichette sono presenti ad esempio nella facciata laterale o a retro dei prodotti in scatola e solitamente i valori sono scritti in una tabella.

 

Come precisato dalla legge europea, l’etichetta alimentare deve contenere “l’insieme delle menzioni, delle indicazioni e dei marchi di fabbrica o di commercio, delle immagini o dei simboli che si riferiscono ad un prodotto alimentare e che figura direttamente sull’imballaggio o sulla confezione o su una etichetta appostavi o sui documenti di trasporto”.

 

L’obiettivo primario è quello di informare il consumatore sul contenuto che sta acquistando ed esiste un regolamento preciso per poter apporre queste diciture.

 

 

Come spiega il sito del Ministero della Salute, più un prodotto ha un’etichetta ricca di informazioni e più sarà un prodotto curato.

 

Tutti gli ingredienti devono essere elencati in ordine decrescente di peso (fanno eccezione i preparati a base di frutta o verdura mista).

 

 

Esempio rapido per leggere le etichette nutrizionali

 

Se il prodotto è una crema di nocciole ma il primo ingrediente dell’elenco (e quindi il più abbondante) è lo zucchero, allora deduciamo che la quantità di zucchero sarà sicuramente eccessiva. Addirittura quest’ultimo supera la quantità della categoria merceologica stessa (la crema di nocciole).

 

Non date inoltre troppa retta agli slogan presenti sulle confezioni. Per citarne alcune: “senza calorie”, “senza conservanti”, “senza zucchero”. Queste frasi spesso possono indirizzare il consumatore verso una scelta frettolosa e sbagliata!

 

Nei prodotti preconfezionati è obbligatorio per legge indicare:

● Denominazione di vendita
● Elenco degli ingredienti
● Termine minimo di conservazione o data di scadenza
● Nome, ragione sociale o marchio depositato, e la sede del fabbricante o del confezionatore o di un venditore residente nella UE
● Sede dello stabilimento
● Quantità netta o quantità nominale di produzione o confezionamento
● Titolo alcolometrico volumico effettivo per le bevande aventi un contenuto alcolico >1,2%
● Lotto di appartenenza
● Modalità di conservazione ed eventualmente utilizzo
● Quantità di taluni ingredienti o categorie di ingredienti oppure se ne è presente uno caratterizzante.
● Qualsiasi ingrediente o coadiuvante tecnologico ancora presente nel prodotto (come nei preincartati) che provochi allergie o intolleranze
● Paese di origine e luogo di provenienza
● La dichiarazione nutrizionale, che deve riportare le seguenti diciture:
il valore energetico, la quantità di determinati nutrienti che rientrano nella composizione, i lipidi, i grassi saturi e una dicitura specifica per zucchero e sale.

 

Quindi dedicare qualche minuto in più alla lettura di ciò che contiene un prodotto garantisce un maggiore benessere alimentare oltre alla consapevolezza di ciò che stai mangiando!

 

Buona corretta alimentazione da Fit Express!

 

Leave a Comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Serve aiuto?